• pandaonavespa

Goodreads: il social che toglie voglia di leggere?

Hai completato il 56 % della tua sfida di lettura.

Ok.

E adesso?

Mi sono iscritta a Goodreads nel 2018 e da allora ho una relazione morbosa con questo nuovo social media.

Sono sempre stata una lettrice curiosa. Ho sempre letto tanto. Per me.

Da quando mi sono iscritta a Goodreads ho la sensazione di essere in gara con me stessa e con il mondo (a cui, per essere chiari, non importa nulla di quanti libri sto leggendo). Sto leggendo abbastanza? Hey gente, guardate quanto leggo! Guardate la lista di libri che voglio leggere. Guardate guardate guardate.

La lettura quindi non è più’ un momento intimo, ma è diventato un vero e proprio show off. Per cosa poi?

Era cominciato tutto cosi’ bene! Stavo cercando ispirazione per dei libri in un momento in cui non ero molto felice e cercavo rifugio nella carta. Mi piaceva vedere cosa leggono i miei amici. Mi piaceva vedere che libri potrebbero piacermi. Era come camminare in una libreria facendo una lista di cose da leggere.

Ma poi ho iniziato a provare un non so ché di nevroticamente eccitante nel fatto di dire che volevo leggere 60 libri in un anno. E di riuscirci.

E ho iniziato a spaventarmi quando sceglievo libri corti per raggiungere il mio obiettivo.

Cielo, avevo creato un mostro.

Ora pero’ sono guarita. Sto bene.

Dopotutto sono al 77% della mia sfida di lettura. Ancora 7 libri e ho raggiunto il mio obiettivo del 2020.

Pace.